Il nostro progetto scuola 2019/20 pone l’attenzione sull’apicoltura realizzata in alta quota, non solo come un mestiere, ma come uno stile di vita ecocompatibile, capace di convivere con la natura , traendone beneficio senza danneggiarla, anzi proteggendola e promuovendola tra i ragazzi, attraverso le visite didattiche e le tante iniziative realizzate durante l’anno.

L'apico/ultura tra i monti, pacchetto scuola di tre giorni.

arrivo-a-monte-livata-progetto-scuola-mieleria-nel-bosco

H 10.30:  Arrivati a destinazione vi ritaglieremo una breve parentesi sulle magnifiche montagne che ci ospitano, e subito dopo una bella colazione montanara con il pane di Subiaco, e le nostre specialità a base di miele. La colazione si adatta con particolari attenzioni a tutte le forme di intolleranze, allergie e restrizioni alimentari.

Durante la colazione anche gli accompagnatori avranno il loro angolino caffè e i ragazzi ne potranno approfittare per alleggerirsi dagli zaini e delle borse.

 

H 11.00: Ristorati e rilassati si entra subito nel vivo della gita, si inizia la lezione nel Centro Didattico della Montagna, per apprendere delle nozioni fondamentali di apicoltura che poi ci permetteranno di comprendere al meglio le attività che verranno svolte nei giorni successivi. Chiamarla lezione teorica però è davvero riduttivo, ci sarà un primo approccio con le api nell’arnia didattica, e le parole di Damiano, il nostro apicoltore di fiducia saranno completate da immagini e brevi filmati, l’anatomia dell’ape inoltre sarà spiegata con l’aiuto di un microscopio.

 

H 12.00: Finita la lezione in aula si passa alla passeggiata nella faggeta più estesa d’europa, che sarà regolata in base all’età dei ragazzi, alla presenza o meno di partecipanti con difficoltà deambulatorie ed alle condizioni climatiche del momento.

H 13.00: Il pranzo al sacco si terrà in un’area attrezzata all’interno del bosco e sarà gestito autonomamente dalla scuola, che potrà scegliere se organizzarlo nella propria mensa o se farlo portare direttamente ai ragazzi da casa. In caso di mal tempo la Mieleria dispone di uno spazio al coperto dove poter pranzare comodamente seduti.

 

H 15.00: dopo aver pranzato, giocato un pochino ed essersi rilassati a dovere ci si rimette in cammino alla volta di casa mieleria, la nostra fattoria didattica immersa nel bosco

H 16.00: L’arrivo a casa mieleria sarà sorprendente, è il sogno realizzato della nostra storia di apicoltori, vivere in una realtà completamente naturale, circondati dalle nostre api che troverete sparse qua e là. Il momento focale della visita a casa Mieleria sarà costituito dalla visita in voliera, una struttura che utilizziamo ormai da 3 anni,  e che è subito diventata il perno della nostra giornata, un’ idea molto semplice, unica però, capace di rendere la nostra gita diversa da tutte le altre. Dalla scolaresca vengono selezionati due bambini, che indosseranno le tutine da apicoltori e seguiranno il nostro apicoltore all’interno della voliera. La voliera è una struttura in plexiglass, con all’interno una famiglia di api che i ragazzi insieme al nostro apicoltore  esploreranno in modo approfondito, scoprendone il funzionamento e cercando di trovare l’ape regina, intanto il resto della scolaresca potrà osservare tutte le manovre attraverso le pareti trasparenti in tutta sicurezza, ed ascoltare le nozioni ed informazioni che l’apicoltore darà sulla vita dell’alveare.

 

H 17.30: Dopo la lunga giornata piena di emozioni ed azioni finalmente si arriva in albergo, ai ragazzi verrà dato del tempo per sistemarsi nelle loro camere, farsi una doccia e prepararsi per la cena.

H 20.00: Cena in albergo

H 21.30: completiamo la full immersion del primo giorno nel mondo dell’apicoltura con una proiezione a tema leggera ma educativa, capace di accompagnare i ragazzi verso il fine giornata. Anche  la proiezione sarà variata a seconda dell’età dei ragazzi che stiamo ospitando.

H 08.00: di buon ora ma non troppo c’è la sveglia, la montagna al mattino dà il meglio di sé mettendo la massima distanza con la vita caotica e frettolosa della città e proiettando subito i ragazzi nella modalità natura/bosco/montagna.

H 09.00: prima colazione in hotel

H 10.00: Oggi la giornata è fatta di cose pratiche, si entra subito nel laboratorio dell’apicoltore, in falegnameria si realizzeranno insieme arnie da allevamento con attività di assemblaggio, verniciatura, completamento e personalizzazione del manufatto. Poi si passerà in cereria con le attività di montaggio degli stampi, fusione e colatura delle cere che poi riporteranno a casa in ricordo della loro gita apistica in alta quota.

H 13.00: pranzo in albergo

H 15,00: Il pomeriggio sarà incentrato sulle capacità di orientamento delle api e sull’importanza che questa capacità gli dà come insetti impollinatori, il tutto sarà spiegato con dei giochi di orientamento alternati a spiegazioni teoriche che saranno fatti nel bosco.

H 20.00: cena in albergo

H 21.30: nel dopocena si alza la competizione, il gruppo verrà diviso in squadre che dovrà rispondere a dei quiz apistici, al termine la squadra che avrà dimostrato di aver assimilato più nozioni vincerà “bombe di semi” ordigni speciali da lanciare nel giardino scolastico o nelle aiuole cittadine per diffondere piante mellifere gradite alle api e molto utili per l’ambiente.

H 08.00: tutti in piedi per l’ultimo giorno di gita

H 09.00: prima colazione in Hotel

H 10.00: si torna nel bosco ad orientarsi, ma stavolta si fa sul serio con la mini gara di orientamento

H 13.30: pranzo in albergo, con preparazione dei bagagli

H 15,00: tutti sul bus, si riparte con un bel carico di aria fresca nei polmoni.

In alternativa alle attività prettamente apistiche il territorio offre una moltitudine di altre iniziative da poter inserire a piacimento all’interno del pacchetto quali:

rafting – orienteering – visita al monastero di san benedetto e santa scolastica – arrampicata sportiva – speleoloia – ippica ed uscite in mountain bike.

Ogni attività è soggetta a variazioni di prezzo e disponibilità, a seconda della stagione, che andranno concordate al momento della prenotazione.

Preventivo costi:

3 giorni di apicoltura € 150,00 Cadauno
Attività alternative: In alternativa alle attività prettamente apistiche il territorio offre una moltitudine di altre iniziative da poter inserire a piacimento all’interno del pacchetto quali:

rafting – orienteering – visita al monastero di san benedetto e santa scolastica – arrampicata sportiva – speleoloia – ippica ed uscite in mountain bike.

Ogni attività è soggetta a variazioni di prezzo e disponibilità, a seconda della stagione, che andranno concordate al momento della prenotazione.

 

 

  • Nei costi sopra elencati non è compresa l’organizzazione del trasporto che rimarrà a carico della scuola.
  • I ragazzi con disabilità non pagano le attività didattiche.
  • La gita può essere fruita da ragazzi con disabilità sia fisica che intellettiva previa comunicazione anticipata.
  • La gita può essere fruita da ragazzi con qualsiasi tipo di intolleranza o allergia, previa comunicazione anticipata
  • Una buona comunicazione tra noi e la scuola e la scuola con le famiglie aiuta molto alla riuscita di una gita bella, fruibile e godibile per tutti.

Gita fruibile da ragazzi con qualsiasi forma di disabilità

Siamo organizzati per tutti i tipi di allergie ed intolleranze

Agevolazioni e gratuità per ragazzi con handicap e disagio sociale

Prospetto dei costi

Gita Apistica di 3 giorni € 150,00
modifica la tua gita con le tante attività alternative

le varie parti del programma potranno subire variazioni a seconda delle condizioni climatiche e delle esigenze tempistiche della scuola, sempre cercando di rispettare il più possibile le fasi della giornata descritta.

Hai domande?

Saremo lieti di venire incontro a tutte le tue richieste.

Brochure

Scarica la Brochure in formato PDF

Prenota la tua gita

Vai al modulo di prenotazione